In questa sezione troverete una selezione dei principali meteriali  utilizzati dai nostri artigiani nelle loro creazioni.

Troverete anche alcuni consigli per la loro cura e la loro pulizia.

 

L'argento (elemento puro con simbolo AG) è un metallo nobile che, assieme all'oro, è sempre stato ricercato ed usato per le sue caratteristiche, essendo questo molto duttile, malleabile, facilmente lavorabile, chiaro e luminoso. E' un ottimo conduttore di calore, atossico e antibatterico ed il suo utilizzo ricopre vari settori, da quello medico all'elettronico ed in particolar modo nella gioielleria.
La qualità dell'argento si determina dal titolo e si definisce tale la percentuale minima di metallo puro con il quale viene fatto un oggetto. Più è alto è il titolo (925), migliore è la qualità della lega. Fin dai tempi antichi, l'argento veniva lavorato dagli artigiani orafi di ogni paese e l'incremento del suo uso è stato costante e continuo fino ai giorni nostri, adattandosi ad ogni periodo e moda.


La cura :
L'argento può subire un'ossidazione superficiale che deriva dal contatto con l'aria, con l'acidità della pelle e con particolari sostanze - ad esempio i minerali presenti nelle acque termali.
Più alto è il titolo -vedi sopra- più è facile averne cura ed i modi per mantenerlo lucido possono essere i più diversi, dai vecchi rimedi della nonna (quali il bicarbonato passato sia a secco sia su un panno umido; dentifricio, usato allo stesso modo; etc.), ai vari prodotti chimici che si possono acquistare normalmente nei negozi. Con questi ultimi si ottengono risultati migliori e più duraturi, essendo specifici per questo tipo di pulizia.

 


Copyright © Ethnica | P.IVA: 02713650238 | Per maggiori informazioni: tel. +39 045 8005734 - info@ethnos.biz